La soglia che penso possa rappresentare il picco è verso 1.35€.
In quel momento o al massimo per il 25 Gennaio 2020 vorrei chiudere la posizione e mettermi in condizione di vendere lo stesso quantitativo di azioni Juventus.
Almeno fino alla prima settimana di Febbraio. A quel punto dovrebbe riprendere la febbre da Champions League.

Tratto da un precedente post

A far delle previsioni troppo precise si sbaglia sempre, ma quella volta che ci si azzecca si può urlare ai quattro venti “io l’avevo detto”

Comunque ho toppato alla grande la previsione del picco ma non la tendenza.

Il trend a rialzo è terminato nel momento in cui sono trapelate le prime informazioni sul bilancio di metà Gennaio.
Un bel passivo che giustificava l’aumento di capitale.
La sfiducia ha portato giù il titolo Juve ad un minimo che non si toccava da mesi.
Dalle annate precedenti ho visto che questa flessione cominciava verso fine Gennaio per poi invertirsi la seconda settimana di Febbraio.
Questo 2020 è sembrato in anticipo sui tempi di una settimana.
Poco male perché con l’infortunio di Demiral e la sconfitta col Napoli si è verificato un tracollo.
E adesso?


Con il titolo intorno a 1.14€ ( il 4 Febbraio 2020 ) che come detto è minimo annuale e un mercato invernale che ha alleggerito i conti ho deciso di rimettermi in una posizione di acquisto.
Con la partenza di  Mandzukic, Emre Can e Perin gli stipendi sono scesi di 11 milioni ed inoltre per l’esercizio 2020/2021 ci sarà una bella plusvalenza da mettere a bilancio.
Immagino che gli investitori non possano che essere fiduciosi.
E poi c’è la champions, sperando che mister Sarri trovi una quadra e che la cavalcata possa proseguire almeno fino alla semifinale.